• Dopo un intenso lavoro di sviluppo Junghans quale primo produttore al momento riesce a compiere un passo importante nello sviluppo ulteriore della tecnologia radio: un orologio da polso senza problemi che riesce a percepire la propria energia dal sole e indica sempre l’orario giusto grazie ad un segnale radio.

    Nella primavera del 1992 l’ingegnere di Junghans Wolfgang Ganter presenta già un prototipo alla stampa specialistica del tutto esterrefatta. E nel mese di gennaio del 1993 l’orologio è poi pronto per la produzione in serie. Il direttore generale Wolfgang Fritz parla di un’ora stellare per Junghans, di una pietra miliare per lo sviluppo dell’orologio. Nel 1995 l’antenna viene integrata all’interno di un involucro di ceramica (Mega Solar Ceramic) resistente ai graffi, il non plus ultra: l’orologio che “funziona in eterno, senza mai indicare un orario sbagliato.”

  • 1993

    L’orologio ultimativo